Master Web e Grafica con certificazioni Adobe e PHP on MySql, Roma

IL CORSO IN BREVE:

Per comprendere a che tipo di figura professionale da accesso il nostro Master Web e Grafica con certificazioni Adobe e PHP on MySql, bisogna partire dal presupposto che questo Master formerà la figura professionale del Webmaster (anche definito da molti webengineer) e che quindi, dovrete acquisire maggiori competenze e maggiore professionalità rispetto alla figura del Webdesigner.

In parole povere, il Master Web e Grafica, fornirà, in aggiunta alle competenze del Webdesigner, le seguenti skill: la gestione dei server web, uno o più linguaggi di scripting, l'utilizzo semantico del codice per migliorare l'accessibilità di un sito, la creazione di pagine dinamiche collegate ad un database, l'architettura dell'informazione, il design delle interfacce, e si deve occupare di tutte le fasi della progettazione e della messa online di un sito.
In progetti di grandi dimensioni, invece, il Webmaster sarà il coordinatore ed il supervisore delle altre figure professionali che prendono parte alla realizzazione del sito, proprio perchè ne conosce la fattibilità di ogni aspetto.

Si potrebbe dire che: in progetti di piccole e medie dimensioni, il Webmaster si può occupare di tutto autonomamente ed indipendentemente da altre figure professionali; ovvero, sarà in grado di: progettare, disegnare, programmare, redigere i contenuti, pubblicare e poi gestire un intero sito web.

E' per noi motivo di grandissimo vanto, esser riusciti a strutturare il nostro Master Web e Grafica in modo da fornire ai Corsisti tutte queste competenze (che effettivamente sono molte) in modo graduale, fruibile, semplice e divertente, e, soprattutto pratico, partendo da zero, e quindi fattibile ed interessante anche per chi non ha conoscenze in materia ma solo una grande passione per il computer.

Per questo motivo, per accedere al Master Web e Grafica con certificazioni Adobe e PHP on MySql non ci sono pre-requisiti fondamentali, (non c'è bisogno ne di curriculum ne di colloqui preliminari), anche perchè, è strutturato in modo tale da ricreare in aula una sessione completa di lavoro (il corso è quasi esclusivamente pratico); partendo, quindi, dall'interazione con il cliente e le sue idee, si inizia con la parte dedicata al Web Design e al processo creativo del sito con tutti i software, la creazione di layout Web 2.0 con l'HTML 5, i CSS3, il JavaScript e l'AJAX, si prosegue con la Programmazione PHP (creazione di script personalizzati, creazione di applicazioni in tempo reale per il web, realizzazione di motori di ricerca, protezione con password, a seguire si passerà allo sviluppo di App Mobile sia per iOS che Android, che per smartphone e tablet, ed in ultimo si concluderà con la realizzazione di infografiche con animazioni avanzate, fino ad arrivare alla pubblicazione in rete e l'inserimento nei motori di ricerca e le strategie S.E.O. correlate.

  • Master Web e Grafica con certificazioni Adobe e PHP on MySql
  • Partenza prossima sessione:

  • Unica Sede | Accademia Anja: Roma
  • Durata: 9 mesi e ½ /213 ore
  • Frequenza:
    2 giorni a settimana, con 3 ore per lezione.
  • Classificazione unità Professionale Nazionale:
    3.1.2.3.0 - Tecnico web: Webmaster
  • Orari disponibili:
    AM ❯ dalle 10.00 alle 13.00.
    PM ❯ dalle 16.00 alle 19.00.
  • Posti disponibili:
    Numero chiuso, massimo 8 partecipanti.
    Ci sono ancora posti?
  • Requisiti per l'accesso: Nessuno.
  • Tipo di Corso: in aula
  • Tipo di lezioni: PRATICHE
  • Possibilità di recuperare le lezioni perse: SI
    O di partecipare in remoto, tramite piattaforma Skype.
  • 3 Certificazioni ufficiali con valore internazionale rilasciate IN OMAGGIO:

    Il rilascio del diploma valevole per i C.F.U. e quello delle Certificazioni Adobe e PHP, è GRATUITO ma subordinato al superamento con esito positivo degli esami ufficiali nella nostra sede, e alla consegna di tutti i Briefing Didattici da parte del Corsista.
  • Tutti gli Esami di Certificazione si tengono in SEDE.
  • Materiale didattico incluso:
    - Chiavetta USB con Software e il materiale didattico.
    - Esami e rilascio delle 3 Certificazioni in OMAGGIO e del Diploma.
    - Borsa porta-notebook.
    - Blocco.
    - Penna.
    - Matita.
    - Dispense formative.
  • Postazioni disponibili: 1 personal computer per Corsista, con S.O. Win o Mac.
  • Docenti: Adobe Certified Instructor
  • Costo Corso di gruppo:
    TOT: 2818 +iva.


    COSTO RATEIZZATO:
    - 10 rate: € 300
    + acconto di € 438 all'iscrizione.
    ↗ tutto iva compresa.

    Pagherai 1 rata al mese, senza finanziamenti, senza interessi e a partire dal primo mese di frequenza del Corso.

PROGRAMMA DIDATTICO:

Il successo del nostro Master Web e Grafica è dovuto, in gran parte, alla realizzazione pratica di quasi tutto quello che viene illustrato durante il percorso formativo, ovvero, al classico metodo "dimostrativo" (dove l’istruttore svolge l’attività per gli studenti che lo osservano) preferiamo il metodo "dimostrativo con esercitazione" (dove l’istruttore deve: spiegare cosa sta facendo, mentre gli studenti realizzano immediatamente quello che viene spiegato.)
Non solo: le lezioni pratiche e l'assegnazione dei Briefing Didattici permettono ai nostri Docenti di seguire i progressi dei Corsisti e verificarne le competenze, e, non da ultimo, una volta terminata la revisione di TUTTI i progetti, danno accesso al rilascio del Diploma vavevole per i C.F.U. ed EQF3.
Quindi, ogni Cortsista, individualmente, sarà impegnato in:

  • Realizzazione e pubblicazione di un sito base in HTML5.
  • Realizzazione e pubblicazione di un portale dinamico in PHP (comprensivo della progettazione di un BackOffice).
  • Realizzazione e pubblicazione di un Blog con Wordpress.
  • Realizzazione e pubblicazione di uno store E-commerce con Prestashop.
  • Realizzazione e pubblicazione negli Stores di un'App mobile.

Il Webmaster, nel processo di creazione e verifica dei contenuti di un sito, si troverà spesso di fronte a scelte strettamente “politiche”. Costruire un sito, per un preventivo di qualche migliaio di euro, ed impiegare due anni, non per propria volontà, ovviamente, non è così poi “conveniente”. La soluzione si trova in un'attenta pianificazione iniziale: individuare il giusto tipo di collaboratori che occorrono, se occorrono, discutere a fondo con il cliente, capire quale tipo di immagine vuole comunicare, aiutandolo con dei suggerimenti o degli esempi reali. La conoscenza approfondita che il Webmaster ha delle varie fasi produttive, inoltre, lo aiuterà a gestire al meglio le risorse e il tempo, in modo da rendere il prodotto un'ottimo investimento commerciale sia per il Committente che per il Webmaster stesso.

  • Qual'è il metodo di lavoro.
  • L'importanza della pianificazione.
  • L'incontro preliminare con il cliente.
  • Saper ascoltare e saper suggerire.
  • Come creare e gestire un team:
    • Individuare le figure professionali necessarie.
    • Motivare le risorse verso obbiettivi univoci.
  • Il materiale: tempistiche per la fornitura e l'analisi.
  • Come definire un preventivo: le voci, i costi, e tutto ciò che e' “incluso nel prezzo”.
  • La partenza: pianificare le mansioni del team o, se il team siamo noi, pianificare noi stessi.
  • Termine del progetto, tempistiche di consegna e pianificazione dell'invio dei report al cliente.

La web usability (anche definita User Experience Design) si è affermata negli ultimi tempi come il valore aggiunto dei siti di successo. Giganti del Web come Amazon, Facebook o E-Bay, investono miliardi all’anno in usabilità e remake progressivi dei propri siti, consapevoli che il loro prodotto deve essere incentrato sull’utilizzatore finale e non sul narcisismo di grafici e sviluppatori. L’usabilità è la differenza che c’è tra un sito valido ed uno che invece è inutile; differenza che si traduce nel numero di visite e soprattutto nel numero di persone che ritornano nel sito. Queste considerazioni fatte su larga scala, valgono anche per i siti “minori”. Il web è un media che dà la possibilità di raggiungere un numero incredibile di persone a costi contenuti, soprattutto se paragonati a quelli della carta stampata o della televisione. Questo target immenso può essere perso con la stessa facilità con la quale lo si raggiunge. Lo studio del Web Design (qui inteso come User Interface Design) ha lo scopo di fornire ai Corsisti gli strumenti necessari tramite un'analisi di tutti gli elementi grafici che compongono la struttura portante di pagine pubblicitarie e siti internet che realizzeremo.

  • Breve panoramica sulla materia e sulle ragioni che l’hanno resa così importante.
  • Alla ricerca della semplicità.
  • I concorrenti sono solo ad un click di distanza.
  • Linee guida per la creazione e l’analisi di alberi di navigazione “user friendly”.
  • Analisi e commenti su esempi.
  • Progettazione Grafica.
  • Creazioni di palette efficaci di colori in base ai messaggi che si vogliono divulgare.
  • Il layout e la differenza tra presentazione e contenuto.
  • L’importanza dell’equilibrio tra i diversi elementi di un layout.
  • Pilotare le scelte del visitatore disegnando layout efficaci.
  • Perché scrivere per il web è così diverso da scrivere per qualsiasi altro supporto.
  • L'estetica ed Internet.
  • L'estetica e la navigazione.
  • L'estetica e l'ergonomia.
  • Lo stile e la progettazione.
  • Il campo di attenzione.
  • La pianificazione delle interfacce.
  • L'accessibilità.
  • Il Content Design.
  • Le aree del layout ed i gruppi visivi.
  • La posizione degli elementi strutturali.
  • Utilizzo delle font.
  • Il "problema" delle animazioni.
  • Lo stile del testo.
  • Ottimizzazione del formato grafico (JPEG, PNG, GIF, TIFF, BMP).

Come si acquista un dominio? Che tipo di Hosting devo scegliere? Con così tante offerte simili perchè i prezzi sono così differenti? Come si può mettere on-line un sito e vederlo subito nella pagina dei risultati dei motori di ricerca? Questi sono solo alcuni dei tantissimi quesiti che un Webmaster deve affrontare. In questa parte del Corso di Webmaster sveleremo i mille trucchi necessari per una buona pubblicazione.

  • Guida all'acquisto di un dominio.
  • Studio dei costi di un preventivo.
  • Criteri per la scelta di un Provider.
  • Provider italiano o straniero?
  • Quali e quante estensioni scegliere?
  • Documenti necessari per l'acquisto di un dominio.
  • Differenza tra Hosting e Redirect.
  • Hosting Linux, Hosting Windows o Hosting Ibrido: quale scegliere?
  • Cosa si intende per "Spazio web illimitato".
  • Che cos'è il servizio "Whois Privacy"?
  • Domini di Primo, Secondo, Terzo, ecc: i Livelli nei Domini.
  • Differenza tra Banda Garantita e Banda "best-effort".
  • Come scegliere le caratteristiche del Dominio in linea con le esigenze del Cliente.
  • Differnza tra "Spazio condiviso" e "Server dedicato".
  • La pubblicazione in rete: utilizzo dell'FTP.
  • I file principali ed i file correlati.
  • Come mettere il sito in modalità "Mantenimento" mentre si stanno aggiornando i contenuti.
  • Come nascondere alcuni tipi di file ai visitatori.
  • Come impedire l'Hotlinking delle immagini di un sito.
  • Come far scaricare automaticamente alcuni tipi di file da un sito.
  • Utilizzo degli "Strumenti per i Webmaster di Google".
  • Tool per la creazione di Site Map: quali i migliori?
  • Site Map Web.
  • Site Map Immagini.
  • Site Map Cellulari.
  • Sfruttare il tool "Visualizza come Google".

L'Hyper Text Markup Language, o meglio conosciuto come linguaggio HTML, è il linguaggio usato per la creazione delle pagine web. Un documento HTML è un testo ASCII caratterizzato dalla presenza di diversi comandi che vengono interpretati dai nostri browser. L'HTML 5 è il linguaggio di marcatura utilizzato dai documenti ipertestuali, i più diffusi, che contengono al loro interno altri documenti di varia natura. La conoscenza dell'HTML 5 e' fondamentale per comprendere le nozioni avanzate delle tecnologie per il Web 2.0 e per la realizzazione di siti ed applicazioni.

La sinergia tra l'HTML 5 ed i fogli di stile (CSS 3), ci permette il pieno controllo della formattazione e della grafica e degli effetti animati nelle pagine web. Non solo, i Fogli di Stile vengono anche impiegati in molti prodotti multimediali, come ad esempio nella formattazione degli eBook, nel layout delle Applicazioni Mobile, nella formattazione di tutti i CMS, ecc ecc... La conoscenza approfondita di tutte le potenzialità dei CSS 3 da al Webmaster il controllo completo del processo creativo.

HTML 5:
  • Cos'è Word Wide Web.
  • Il significato di ipertesto e le sue funzioni.
  • L'Hyper Text Markup Language.
  • Gli strumenti di navigazione: i browser e le principali piattaforme.
  • Strutturazione, definizione e navigabilità di un sito web.
  • La struttura di un documento HTML 5.
  • Compatibilita' ed ottimizzazione per Internet Explorer (uso corretto dei polyfiller).
  • Studio dei TAG e delle loro funzioni.
  • Inserimento di immagini di sfondo.
  • Inserimento di colori di sfondo.
  • Collegamenti ipertestuali.
  • La struttura minima di base.
  • La dichiarazione del "DOCTYPE".
  • Gli elementi di impaginazione: i "Div".
  • Utilizzo dei paragrafi "p".
  • Utilizzo degli elenchi non ordinati "ul".
  • Utilizzo degli elenchi ordinati "ol".
  • Utilizzo delle voci elenco "li".
  • Utilizzo dell'elemento "span".
  • Utilizzo dei titoli "h1", "h2", "h3", "h4", "h5" e "h6".
  • L'attributo "strong".
  • L'attributo "em".
  • Gli elementi semantici di un layout web:
    • "header"
    • "nav"
    • "section"
    • "article"
    • "aside"
    • "figcaption"
    • "figure"
    • "footer"
  • Gli attributi HTML 5 dei Form:
    • "pattern"
    • "placeholder"
    • "required"
    • "multiple"
    • "min and max"
    • "autocomplete"
  • I TAG HTML 5 di "input":
    • "date"
    • "email"
    • "number"
    • "tel"
    • "search"
    CSS 3:
    • La sintassi.
    • I tipi di selettori: Tag, Classi e Identificatori.
    • I selettori aggiuntivi: le Pseudoclassi e gli Pseudoelementi.
    • Le regole in cascata:
    • Gestione degli sfondi e riempimenti:
      • Sfondi con immagini.
      • Sfondi con gradienti: gradienti lineari, radiali, obliqui e ripetuti.
      • Gestire la dimensione delle immagini sfondo.
      • Utilizzo di immagini di sfondo multiple.
    • Formattazione del testo:
      • La proprieta' font-size.
      • La proprieta' font-style.
      • La proprieta' font-family.
      • La proprieta' font-weight.
    • Effetti e filtri sul testo.
    • Utilizzo di font personalizzati.
    • Gestire le dimensione degli elementi.
    • Gestire la posizione degli elementi:
      • Posizioni "assolute".
      • Posizioni "relative".
      • Posizioni "fisse".
      • Posizioni "statiche".
    • Lavorare con il valore z-index.
    • Gestire l'allineamento degli elementi.
    • Lavorare con i bordi, i margini interni e i margini esterni degli elementi.
    • Gestire il float.
    • I filtri.
    • Le animazioni.
    • Le transizioni.
    • Le trasformazioni 2D.
    • Le trasformazioni 3D.
    • Gestire le colonne multiple.
    • Creazione di Media-Query per pagine responsive.
    • Gestire il min-widht e il max-width.
    • Gestione dei point-break tramite i fogli di stile.

Il software per l'impaginazione di maggior successo negli ultimi anni, Adobe Indesign, verrà utilizzato per la realizzazione dei prodotti multimediali per eccellenza: gli eBook; ovvero il formato che sta spopolando nel settore dell'editoria e delle pubblicazioni digitali.

  • Creare documenti Mobile.
  • Nozioni sull’area di lavoro.
  • Gestione di finestre e pannelli.
  • I layout fluidi.
  • Concatenazione del testo.
  • Allineare o giustificare il testo.
  • Creare titoli con testo uniforme.
  • Importazione di elementi grafici.
  • Tracciati e cornici immagine.
  • Adattamento dell'immagine alla cornice.
  • Come postare una cornice grafica o l'immagine.
  • Creare un indice.
  • Inserite glifi e caratteri speciali.
  • La funzione Trova/Sostituisci.
  • Aggiungere uno stile di paragrafo e di carattere.
  • Aggiungere uno stile nidificato.
  • Applicare, modificare, eliminare e ignorare gli stili di carattere e di paragrafo.
  • Creazione di un capolettera.
  • Uso dei font OpenType.
  • Applicare i tag agli elementi.
  • Generazione CSS per un libro.
  • Creazione di Metadati.
  • Opzioni delle immagini per EPUB.
  • Esportazione nel formato EPUB con layout fluido.
  • Come creare una copertina.

Adobe Photoshop è la soluzione ottimale per la creazione di immagini eccellenti con lo standard professionale, ma non solo. Questo software ridefinisce l'elaborazione digitale delle immagini grazie a nuovi ed efficienti strumenti e a funzionalità innovative per realizzare sofisticate interfacce (UI Designer), effetti pittorici realistici e ritocchi intelligenti. Adobe Photoshop permette di ottenere l'aspetto desiderato dei propri elaborati in tempi più rapidi che mai, e verrà illustrato approfonditamente il metodo per la creazione di layout Web professionali.

  • Gli strumenti di Photoshop.
  • L’area di lavoro di Photoshop.
  • Gestire le finestre e i pannelli.
  • Nascondere o mostrare tutti i pannelli.
  • Gestire le preferenze.
  • Le scelte rapide da tastiera.
  • Come selezionare e visualizzare gli strumenti.
  • Come utilizzare la barra delle opzioni.
  • Importazione dei file.
  • Gestione dei righelli.
  • Gestione delle guide.
  • Lavorare con il colore e con le immagini:
    • Ridimensionare un'immagine.
    • Le immagini bitmap.
    • La grafica vettoriale.
    • Combinare immagini vettoriali e le immagini bitmap.
    • Dimensioni e risoluzione dell’immagine.
    • Determinare la risoluzione consigliata per un’immagine.
    • Ricampionamento.
    • Cambiare le dimensioni in pixel di un’immagine.
    • Modificare la modalità dello schermo.
    • Utilizzo di Zoom in o Zoom out.
    • Come ingrandire un’area specifica.
    • Come adattare un’immagine allo schermo.
    • I pannelli Colore e Campioni.
    • Scegliere i colori nella finestra degli strumenti.
    • Scegliere i colori con lo strumento contagocce.
    • Scegliere un colore con il Selettore colore.
  • Lavorare con i Livelli:
    • I livelli.
    • Utilizzo del pannello Livelli.
    • Duplicare i livelli.
    • Rinominare un livello.
    • Modificare la trasparenza di un livello.
    • Creazione di oggetti avanzati.
    • Gestione di oggetti avanzati.
    • Rasterizzare un livello.
    • Eliminare un livello.
    • Esportare un livello.
    • Unione dei livelli.
    • Selezionare, raggruppare e collegare i livelli.
    • Spostare, sovrapporre e bloccare i livelli.
    • Lavorare con gli Stili e gli effetti di livello.
    • Applicare i filtri avanzati ad un livello.
    • Allineare e distribuire equamente livelli e gruppi.
  • Disegnare:
    • Creare una forma in un livello forma.
    • Modificare una forma.
    • Impostare la traccia di una forma.
    • Creare linee.
    • Applicazione di riempimento.
    • Aggiungere colore ai tracciati.
  • Scrivere:
    • Formattazione del testo.
    • Formattazione di un paragrafo.
    • L'interlinea.
    • Le Font.
    • Modifica del testo:
      • Creare del testo lungo un tracciato.
      • Convertire il testo in forma.
      • Aggiungere al testo un’ombra esterna.
      • Il testo segnaposto "Lorem ipsum".
  • Salvataggio ed esportazione delle immagini.
  • I formati di file.
  • Impostare le opzioni di output.
  • Gestione della grafica web:
    • Ottimizzazione delle immagini per il Web ed i dispositivi.
    • Tipi di salvataggio.
    • Esportazione automatica delle risorse.
    • Formati immagine per la grafica Web: JPEG, GIF, PNG–8 e PNG-24.

Adobe Dreamweaver è uno dei più famosi e storici software per la scrittura dei maggiori linguaggi di programmazione e marcatura, oltre che un programma di facile utilizzo e ricco di funzionalità; uno dei migliori strumenti di editing definiti "WYSIWYG" ( What You See Is What You Get) per la realizzazione di contenuti web. Dreamweaver offre la possibilità di creare pagine web responsive e tableless (che si adattano ai diversi supporti e senza l'utilizzo di Tabelle), e di passare in maniera veloce e facile ad una visualizzazione del codice a quella della progettazione mentre si sta lavorando. Questo software permette, inoltre, di lavorare utilizzando i livelli e supporta pienamente l'HTML5 ed i Cascading Style Sheets (CSS3), dove con l'avvento delle tecniche responsive e con l'uso sapiente dei Polyfill, e con il sussidio del'HTML5 e di Bootstrap la creazione di layout responsive e cross-browsing è immediata.

  • Il layout dell'area di lavoro.
  • Gli elementi dell'area di lavoro.
  • La finestra del documento.
  • La barra degli strumenti Documento:
    • Vista Progettazione.
    • Vista Codice.
    • Vista Codice e Progettazione.
    • Vista Dal vivo.
    • Anteprima/debug nel browser.
    • Titolo del documento.
  • La barra degli strumenti Standard.
  • La barra degli strumenti Navigazione browser.
  • La barra di stato:
    • Selettore di tag.
    • Strumento Seleziona.
    • Strumento Zoom e menu a comparsa Imposta ingrandimento.
    • Menu a comparsa Dimensioni finestra.
  • La finestra di ispezione Proprietà.
  • Il pannello Inserisci:
    • La categoria Modelli.
    • La categoria Moduli.
    • La categoria jQuery Mobile.
    • La categoria Componenti di Bootstrap.
    • Le Categorie elementi semantici HTML5.
  • Il pannello File.
  • Il pannello Stili CSS.
  • Gestione della vista Codice:
    • Compressione del codice.
    • Formattazione del codice di origine.
    • Comprimere ed espandere frammenti di codice.
    • Selezionare un frammento di codice compresso.
    • Incollare e spostare i frammenti di codice compressi.
  • Personalizzazione dell'area di lavoro.
  • Impostare le preferenze generali di Dreamweaver.
  • Impostare le preferenze caratteri per i documenti in Dreamweaver.
  • I pannelli con contenuto dinamico:
    • Pannello Associazioni.
    • Pannello Comportamenti server.
    • Pannello Database.
    • Pannello Componenti.
  • Visualizzare il database in Dreamweaver.
  • Visualizzazione dell'anteprima delle pagine dinamiche in un browser.
  • Impostare le preferenze di codifica.
  • Modificare il formato del codice.
  • Utilizzare il pannello Inserisci:
    • Visualizzare o nascondere il pannello Inserisci.
    • Visualizzare i pulsanti di una particolare categoria.
    • Visualizzare il menu a comparsa di un pulsante.
    • Inserire un oggetto.
  • Gestione e definizione del sito.
  • Connettersi a un server remoto.
  • Specificare un metodo di connessione.
  • Impostare le opzioni server avanzate.
  • Connettersi o disconnettersi da una cartella remota con l'accesso di rete.
  • Eseguire la connessione o la disconnessione da una cartella remota con l'accesso FTP.
  • Configurare un server di prova.
  • Configurare una versione locale del sito.
  • Opzioni della finestra di dialogo Gestisci siti.
  • Scaricamento e caricamento dei file da e verso il server.
  • Trasferimento di file e file dipendenti.
  • Gestione di file e cartelle:
    • Usare il pannello File.
    • Visualizzazione di file e cartelle.
    • Operazioni con i file nel pannello File.
    • Accedere ai siti, a un server e alle unità disco locali.
    • Personalizzare i dettagli di file e cartelle visualizzati nel pannello File espanso.
  • Utilizzo dei collegamenti:
    • Percorsi assoluti, relativi al documento e relativi alla cartella principale del sito.
  • Impostare le proprietà CSS del carattere della pagina, del colore di sfondo e dell'immagine di sfondo.
  • Impostare le proprietà di pagina HTML.
  • Il pannello Stili CSS:
    • Creare e associare fogli di stile.
    • Definire selettori.
    • Collegare un foglio di stile CSS esterno.
    • Spostare/esportare regole CSS:
      • Spostare/esportare regole CSS in un nuovo foglio di stile.
      • Spostare/esportare regole CSS in un foglio di stile esistente.
    • Impostare le proprietà.
    • Applicare le proprietà CSS3 tramite il Menu a comparsa.
    • Specificare serie di valori multipli.
    • Individuare le proprietà nella vista Categoria.
    • Garanzia della compatibilità con piu' browser.
    • Anteprima delle modifiche nella vista Dal vivo.
    • Le proprietà Tipo CSS.
    • Le proprietà Sfondo degli stili CSS.
    • Le proprietà Blocco di testo degli stili CSS.
    • Le proprietà Elementi di pagina degli stili CSS.
    • Le proprietà Bordo degli stili CSS.
    • Le proprietà Elenco degli stili CSS.
    • Le proprietà Posizione degli stili CSS.
    • Le proprietà Estensioni degli stili CSS.
    • Effetti di transizione CSS3.
  • Uso dei layout a griglia fluida (Responsive Layout):
    • Il meccanismo del CSS Regions.
    • Che cos'è l'HTML5 Boilerplate.
    • Che cos'è Bootstrap.
    • L'utilizzo del Grid System.
    • Che cos'è il motore Webkit.
    • Creazione dei point-break.
    • Creazione degli elementi.
    • Creazione di un layout responsive.
    • Elementi tipografici.
    • Gruppi di oggetti e il flusso di contenuti.
    • Utilizzo delle Media Queries.
    • Creare un layout a griglia fluida.
    • Inserire elementi a griglia fluida.
    • Nidificazione di elementi.
  • Creazione del layout:
    • Utilizzo dei tag semantici:
        Article, Aside, Navigation, Section, Header e Footer.
    • Inserire e modificare i tag div.
    • Operazioni con gli elementi PA:
      • Modificare l'ordine di sovrapposizione degli elementi PA.
      • Mostrare e nascondere gli elementi PA.
      • Ridimensionare elementi PA.
      • Spostare elementi PA.
      • Allineare elementi PA.
      • Impedire la sovrapposizione degli elementi PA.
    • Impostare le proprietà del titolo e della codifica della pagina.
    • Visualizzare e modificare il contenuto head.
    • Impostare le proprietà meta della pagina.
    • Specificare le parole chiave per la pagina.
    • Specificare le descrizioni della pagina.
    • Aggiunta e modifica di immagini:
      • GIF (Graphics Interchange Format).
      • JPEG (Joint Photographic Experts Group).
      • PNG (Portable Network Group).
      • Informazioni sulle immagini.
      • Inserire un'immagine.
      • Inserire un segnaposto immagine.
      • Impostare le proprietà di un segnaposto immagine.
      • Creare un'immagine di rollover.
      • Utilizzare un editor di immagini esterno.
      • Applicazione di comportamenti alle immagini.
    • Incorporare video in pagine Web (HTML5)
    • Nozioni sui modelli di Dreamweaver:
      • Creare un modello da un documento esistente.
      • Tipi di aree dei modelli.
      • Collegamenti nei modelli.
      • Script server nei modelli e nei documenti basati sui modelli.
      • Applicare un modello a un documento esistente.
      • Dissociare un documento da un modello.
      • Modificare il contenuto di un documento basato su un modello.
      • Informazioni sulla modifica del contenuto di documenti basati sui modelli.
      • Modificare le proprietà del modello.
      • Aggiungere, eliminare e modificare l'ordine di un elemento di area ripetuta.
      • Inserire un'area modificabile.
      • Selezionare aree modificabili.
      • Eliminare un'area modificabile.
      • Modificare il nome di un'area modificabile.
      • Definizione di attributi di tag modificabili nei modelli.
      • Modifica e sull'aggiornamento dei modelli.
      • Aprire un modello per la modifica.
      • Rinominare un modello.
      • Modificare la descrizione di un modello.
      • Aggiornare manualmente i documenti basati sui modelli.
      • Riconoscere i documenti basati sui modelli nella vista Progettazione.
      • Riconoscere i documenti basati sui modelli nella vista Codice.
    • Scrivere e modificare il codice:
      • Suggerimenti sul codice.
      • Inserire il codice mediante la barra degli strumenti Codifica.
      • Inserire il codice tramite il pannello Inserisci.
      • Inserire i tag con il Selettore tag.
      • Inserire commenti HTML.
      • Operazioni di copia e incolla con il codice.
      • Modificare i tag mediante gli editor di tag.
      • Modificare il codice tramite il menu di scelta rapida Codifica.
      • Modificare un tag di linguaggio server mediante la finestra di ispezione Proprietà.
      • Applicare un rientro ai blocchi di codice.
      • Eliminare un rientro ai blocchi di codice.
      • Lavorare con Navigazione codice.
      • Passare a una funzione JavaScript.
      • Estrarre JavaScript.
      • Operazioni con gli snippet di codice.
      • Ricerca di tag, attributi o testo nel codice.
    • Aggiungere e gestire le estensioni in Dreamweaver.
    • Applicazione di comportamenti JavaScript incorporati.
    • Applicare il comportamento Mostra-nascondi elementi.

L'incredibile diffusione dei Tablet e degli Smartphone, iPhone ed Android su tutti, tra un pubblico sempre più vasto, come device primari per la navigazione su internet, ha dato vita ad una figura professionale specifica: l’App Developer, ovvero colui che si occupa di sviluppare e programmare le applicazioni per i dispositivi Mobile. Ogni Corsista dovrà quindi sviluppare e programmare da zero un'applicazione nativa per gli Smartphone e i Tablet, su sistemi operativi Android e iOS, ed un sito Mobile ottimizzato per essere visualizzato sugli stessi, con l'utilizzo di jQuery Mobile.

  • Struttura di un'applicazione.
  • Cosa sono le Web App.
  • Differenza tra App Native e Web App: vantaggi e svantaggi.
  • PhoneGap, cos’è e a cosa serve.
  • Studio della grafica delle App.
  • Cosa sono i file SVG.
  • Gestione di schermi e dimensioni: strutture Responsive.
  • Gli Eventi DOM, al tocco e Jquery.
  • Come incorporare una mappa di Google Maps.
  • Come incorporare un video da YouTube.
  • Come incorporare una Gallery dinamica.
  • Creazione di una pagina contatti con i campi email e telefono interattivi.
  • Collegare la nostra App con l’App di Facebook.
  • Come far interagire l’App con pagine in PHP & mySql.
  • Creazione di un sito per la gestione dei contenuti dinamici in PHP.
  • Come strutturare le pagine PHP di un App.
  • Creazione ed inserimento di un “preloading”.
  • Creazione dell’icona.
  • L’importanza della pagina di avvio, misure e formati.
  • Creazione della pagina di avvio.
  • Impostazione dei parametri della App (cartelle e file).
  • Studio del file di configurazione dell’App.
  • Creazione del “pacchetto” App per Android, iOS e Windows Phone.
  • Testing dell’App.
  • Gli strumenti da sviluppatore per testare l’App.
  • Panoramica dei vari Market Store per la pubblicazione.
  • PhoneGap, cos’è e a cosa serve.
  • Creazione dell'App Nativa.
  • Pubblicazione dell’App tramite Dreamweaver.
  • Pubblicazione dell’App tramite PhoneGap.
  • Testare l’App sul nostro dispositivo.

L’obiettivo del nostro Modulo di Prestashop e' quello di fornire al Corsista, tramite un percorso passo passo, tutti gli strumenti per la realizzazione di un portale di e-commerce: a partire dalla fase di installazione e alla comprensione della complessa struttura di un CMS finalizzato alla vendita on-line.

  • Cos'è Prestashop.
  • Cosa sono e come nascono i CMS.
  • Concetti di base di PHP.
  • Come funziona un CMS?
  • Perchè usare Prestashop: vantaggi e svantaggi.
  • Creazione di un database.
  • Installazione del pacchetto Prestashop in locale.
  • Impostazioni della configurazione iniziale.
  • Installazione di Prestashop.
  • Analisi della struttura di Prestashop.
  • Setup iniziale.
  • Dettagli negozio e ubicazione.
  • Informazioni di contatto.
  • Accesso dipendenti.
  • Catalogo Prodotti.
  • Regole prezzi.
  • Categorie prodotti.
  • Aggiunta di nuovi prodotti.
  • Strumenti di marketing e vouchers (buoni e coupon).
  • Corrieri e spese di trasporto.
  • Pagamenti e impostazione dei più famosi metodi di pagamento.
  • Configurazione delle tasse.
  • Configurazione di uno store multilingua e multivaluta.
  • Creazione di un CRON per la gestione delle valute estere.
  • Moduli e template del negozio.
  • Installazione di un Template e personalizzazione grafica tramite i fogli di stile del proprio store.
  • Personalizzazione dei modelli della email.
  • Preferenze e parametri avanzati.
  • Amministrazione e statistiche.
  • Esportazione e pubblicazione online dello store.

La tendenza degli ultimi tempi in merito al Web Design, ovvero quella che predilige una grafica flat, pulitissima ed iconica, rende il programma di grafica vettoriale più conosciuto al mondo, ovvero Adobe Illustrator, uno strumento indispensabile per la realizzazione grafica di qualsiasi prodotto multimediale di tendenza.

  • A cosa serve Illustrator, i vari utilizzi.
  • L'area di lavoro.
  • Creare un documento.
  • Gli Strumenti.
  • Personalizzare l’area di lavoro.
  • Il Pannello Proprietà.
  • Uso e creazione delle Tavole da disegno.
  • La stratificazione degli oggetti.
  • Imparare ad usare i Livelli.
  • Raggruppare e separare gli oggetti.
  • Come Bloccare, nascondere e cancellare un oggetto.
  • Imparare a disegnare in Illustrator.
  • Le Curve di Bézier.
  • Disegnare con la penna.
  • Disegnare con la matita.
  • Modificare i tracciati vettoriali.
  • Il mix dei Colori.
  • Come usare e creare un campione colore.
  • Le Sfumature.
  • Utilizzo dei Pennelli.
  • Come Ridimensionare, Ruotare, Inclinare o Distorcere un oggetto.
  • Come Combinare più oggetti.
  • Lo strumento Testo.
  • La Formattazione dei paragrafi.
  • Come creare grafica per il Web.
  • Creazione di Mocap per il web.
  • Come interfacciarsi con il cliente.
  • Trasformare il Mocap in pagine HTML.
  • Utilizzo degli SVG per il web.
  • La Stampa.
  • Come salvare un disegno.
  • Come Esportare un disegno per il web o la stampa.

L’obiettivo del nostro Corso di Wordpress e' quello di fornire al Corsista, tramite un percorso passo passo, tutti gli strumenti per la realizzazione di un portale dinamico: a partire dalla fase di installazione e alla comprensione della complessa struttura di un CMS, fino alla costruzione delle singole pagine, intervenendo sia sulla grafica che sul posizionamento dei vari moduli all’interno delle pagine stesse, non solo tramite gli strumenti amministrativi di Wordpress, ma anche operando direttamente sul codice delle pagine.

  • Cos'è Wordpress.
  • Cosa sono e come nascono i CMS.
  • Concetti di base di PHP.
  • Come funziona un CMS?
  • Perchè usare Wordpress: vantaggi e svantaggi.
  • Creazione dell'ambiente di lavoro.
  • Cos'è la piattaforma WAMP/MAMP ed a cosa serve.
  • Installazione di un server locale.
  • Creazione di un database.
  • Installazione del pacchetto Wordpress.
  • Impostazioni della configurazione iniziale.
  • Installazione in locale di Wordpress.
  • Analisi della struttura di Wordpress.
  • Il front-end ed il pannello amministrativo di Wordpress.
  • Configurazioni globali del sito.
  • Configurazione generale di Wordpress.
  • Gestione e diversificazione degli utenti del sito.
  • I livelli di accesso.
  • I temi di Wordpress: cosa sono e come gestirli.
  • Cosa sono i plugin e i widget di Wordpress.
  • Gestione dei plugins: personalizzare il proprio sito.
  • Traduzione di Wordpress: gestire i file .po con Poedit.
  • Come tradurre un tema o un plugin Wordpress non localizzato in italiano.
  • Come modificare i file lingua.
  • Come gestire, modificare e personalizzare i temi di default.
  • Scelta del tema responsive: configurazione iniziale.
  • Come installare, personalizzare ed eliminare temi.
  • Modifica del file css del tema.
  • Come creare dei menu.
  • Quali sono le tipologie delle voci menu.
  • Collegamento tra menu ed articoli.
  • Creazione di sottovoci di menu.
  • Creazione di menu a tendina.
  • Le categorie: cosa sono e a cosa servono.
  • Relazione tra articoli e categorie.
  • Inserimento e gestione di gallerie immagini.
  • Modifica dei file php e html del sito.
  • Inserire media all'interno di articoli.
  • Personalizzazione grafica degli elementi del template.
  • Creazione di articoli e categorie.
  • Come editare un articolo.
  • I widget: configurazione e gestione delle aree attive.
  • Personalizzazione di sidebar e footer.
  • Come modificare le pagine di login e registrazione degli utenti.
  • Integrazione con i Social Network.
  • Inserire video da youtube, playlist, video da un canale.
  • Come scegliere ed acquistare un hosting.
  • Come trasferire da locale a remoto il database.
  • Come trasferire da locale a remoto il sito Wordpress.

Ormai è imprescindibile il successo di un sito dalla sua presenza sui cosidetti Social. Ne esistono di molti tipi ed ognuno di essi è più o meno indicato per la categotia al quale il sito che si vuole lanciare appartiene. Un buon Webmaster conosce approfonditamente il panorma dei vari Social Media, e sa qual'è il Social più adatto per colpire il Target desiderato, e non tralascia di sfruttare, quando ne vede il vantaggio, le Community online ed i più famosi aggregatori Mobile.

  • Dal Marketing tradizionale al Social Media Marketing.
  • Cosa è il Social Media Marketing.
  • Quando e come investire nel Social Media Marketing.
  • Differenza tra social media, comunità virtuali e aggregatori 2.0.
  • Vantaggi e svantaggi delle conversazioni con utenti/consumatori.
  • Rischi e vantaggi della "memoria della rete".
  • Netiquette online.
  • Il monitoraggio delle opinioni che ci riguardano.
  • I Social come contenitori di feedback e consigli.
  • Tweet e il vantaggio del "Tempo Reale".
  • Gli Istant Messaging: Whatsapp, WeChat, Facebook Messenger, Google+ Messenger come strumento di supporto per gli utenti/consumatori.
  • Google+ e Google Maps.
  • Google Maps/Google Places v/s Apple Maps/Yelp Maps.
  • Pinterest ed i "repin".
  • Instagram e Flickr: immagini come parole.
  • Youtube e Vimeo.
  • Airbnb e TripAdvisor: schiavi della reputazione?
  • Facebook: pagine e profili pubblici.
  • Facebook Adv: capitalizzare gli investimenti.
  • LinkedIn e lo sviluppo dei contatti.
  • Comunità virtuali e come coltivare le community online.
  • Social tematici: Goodreads e Anobii.
  • Gli aggregatori di feed: cosa sono e come funzionano.
  • Blog e feed.
  • Gli aggregatori mobile web-based: Google Reader, News Republic e Flipboard.

Grazie alla Rete, la comunicazione ha assunto una dimensione ed una velocità tali che, giorno per giorno, ci mostra la vera rivoluzione nel modo di fare marketing. La maggior parte delle imprese italiane non ha peraltro ancora compreso l’effettivo e dirompente potenziale di internet. Se da un lato infatti, l’abbattimento delle barriere di spazio e di tempo ha creato nuove opportunità, dall’altro, le nuove economie di scala nella comunicazione e l’emergere di barriere “intangibili” di competenza e di fiducia, hanno determinato un cambiamento delle “regole del gioco”, rendendo indispensabile lo studio delle tecniche e delle strategie adeguate. Ecco perchè l'ottimizzazione dei contenuti è fondamentale per la pubblicazione per un sito di successo.

  • Guida all'acquisto di un dominio.
  • Quanto e' importante il nome di un dominio: numeri o lettere?
  • Acquistare o rilevare: come l'anzianita' di un dominio influenza il Ranking.
  • Studio della realizzazione di un preventivo SEO.
  • Strategia per la definizione delle parole chiave: ascoltare il cliente, ascoltare la rete e ascoltare l'intuito.
  • Strumenti di misura dell'efficacia delle parole chiave: quante?
  • Ricerca per parole chiave e per categorie.
  • Keyphrase e Keyword: gli errori dei principianti.
  • Cos'e' la keyword density.
  • Valutare la competitività di una parola chiave.
  • Ottimizzazione multilingua.
  • Parola chiave e necessita' del visitarore: come si collegano questi due elementi.
  • Collegamento tra colori e parole chiave: tecniche di neuromarketing.
  • Pagina di entrata e pagina di uscita: come pilotare la navigazione con le Keyphrase.
  • Analisi di comportamento degli spider.
  • Cos'è il rank di Google.
  • I miti del Link Building e del Link Baiting: perche' non servono e che penalizzazioni portano.
  • Le catene di Markov e l'algoritmo PageRank.
  • Ereditarieta' del PageRank.
  • Le "bad pages", le "good pages" e il Trust Rank.
  • La registrazione sui motori di ricerca: l'importanza delle directory.
  • Essere sempre tra le prime posizioni senza mai usare Google Adwords: e' possibile come?
  • Il caso dei "velocipedi equestri".
  • Analisi dei "competitor" gia' presenti on-line.
  • Il comportamento degli utenti in rete (cosa cercano, come e cosa acquistano, le mode attuali...).
  • Come creare i contenuti.
  • Tecniche avanzate: strumenti di ottimizzazione.
  • Il Web design centrato sul visitatore: l'Eye Traking.
  • I social media e le tecniche SMO, pro e contro.
  • Due errori classici di comprensione: le Landing page e le Squeeze page.
  • Tecniche e test di usabilità.
  • Come conquistare e mantenere le prime posizioni nei motori di ricerca.
  • L'importanza e l'impostazione dei titoli di pagina.
  • Impostazione e creazione dei titoli, dei meta TAG (description, keywords, robots, ecc.), degli alt TAG.
  • Definizione strategica dei nomi dei files HTML e dei files immagini.
  • Impostazione e creazione dei links e dei loro attributi TAG.
  • Uso ottimale del testo in grassetto.
  • Uso corretto e "scorretto" del testo nascosto.
  • Tecniche di Black SEO e CSS, cosa non fare mai.
  • Cosa fare se si viene bannati da un motore di ricerca?
  • Differenza tra Ban e Richiamo.
  • Gli algoritmi penalizzanti di Google: Penguin, Panda, EMD, Colibri', ecc ecc, e il motivo per cui bisogna fare una buona SEO.
  • Cos'è la Mappa del sito XML, e come puo' velocizzare l'inserimento di un sito?
  • Come valutare gli accessi al proprio sito e le competenze di Web Analytics necessarie.
  • Esportazione pianificata dei dati di Analitycs.
  • Google Maps/Google Places e Apple Maps/Yelp Maps.
  • Webmaster Tool di Google.

La programmazione PHP, ovvero, l'arte di creare un sito dinamico, utilizzando un linguaggio di programmazione "open source" e multipiattaforma. La finalita' del nostro Corso di Programmazione PHP, e' sia quella di fornire tutti gli strumenti per la creazione di propri Script, che la realizzazione, da parte di ogni Corsista, e partendo da zero, di un proprio portale, interfacciandosi con i DataBase Mysql. La scelta di far realizzare ad ogni partecipante un sito dinamico e' stata fatta perche', un sito gestibile on-line e' quello che offre piu' problematiche. In questo modo, pero', si apprende anche come realizzare qualsiasi altro dipo di "portale dinamico" senza l'utilizzo, e quindi alcuni limiti, di un CMS.

  • I linguaggi lato server e lato client.
  • Differenze tra i vari linguaggi di programmazione e spiegazione del linguaggio lato server: PHP 5.
  • Installazione del Web Server Apache.
  • Installazione del linguaggio PHP.
  • Installazione di MySql.
  • Utilizzo del front-end PHPmyAdmin.
  • Il linguaggio PHP:
    • Scrivere, da zero, il linguaggio PHP.
    • Le variabili e le costanti.
    • Numeri, stringhe e utilizzo dell'operatore ternario.
    • Gli operatori booleani e gli operatori di confronto.
    • L’utilizzo dei cicli (if, else if, while, do while, for).
    • Utilizzo del costrutto "Foreach".
    • L'istruzione "Switch".
    • La funzione “Data e ora”.
    • Creazione ed Utilizzo delle Array.
    • Le Array multilivello.
    • Le Array superglobali.
    • Utilizzo dellle funzioni:
      • Empty().
      • Unset().
      • Isset().
      • Is_string().
      • Is_numeric().
      • Trim().
      • Ltrim().
      • Rtrim().
      • Substr().
      • Str_replace().
  • Creazione di una pagina di invio mail.
  • Creazione di una funzione personalizzata.
  • Come Funziona un DataBase (Banca Dati) MySql:
    • Funzioni di un DataBase.
    • Come ragiona un DataBase.
    • A cosa serve un DataBase.
  • Creazione e modifica di un DataBase MySql:
    • Creazione di un DataBase.
    • I Record.
    • I Campi.
    • Struttura del DataBase.
    • Crezione della connessione al DataBase.
    • Interrogare il DataBase con PHP.
    • Creazione di un filtraggio.
  • Impostare un Web Server:
    • I Web Server più importanti.
    • Utilizzo di Apache.
  • Dreamweaver CC lato Server:
    • Interfaccia del programma.
    • Il Pannello degli Strumenti.
    • I Comportamenti Server.
    • Creazione di una Connessione Dati.
  • L’SQL e il filtraggio dati:
    • Creazione ed uso dei Recordset.
    • Formattazione dei dati.
    • La funzione Repeat Region.
  • Gestione delle immagini prese da un DataBase:
    • Utilizzo di una Session Variable.
    • Creazione ed utilizzo dei Cookies.
  • Inserimento di dati all’interno di un DataBase:
    • Registrazione di un nuovo utente.
    • Invio email di conferma utente con codice di attivazione.
    • Controllare se l’utente sia già esistente.
    • Creazione di una pagina d’inserimento dati.
    • Creazione della pagina di Benvenuto.
    • Funzione convalida Password.
    • Funzione salvataggio Password (ricorda Password).
    • Evitare la possibilità di duplicazione del login.
    • Utilizzo di controlli JavaScript per la convalida dei campi.
  • Creazione di un sito dinamico:
    • Creazione di una pagina Dinamica.
    • Navigare all’interno dei RecordSet.
    • Utilizzo e creazione delle Variabili di Richiesta.
    • Funzioni di Upload con ridimensionamento delle immagini.
    • Nascondere i pulsanti quando non servono.
    • Creare dei link dinamici.
    • Creazione di una Pagina dei Dettagli Dinamica.
  • Creazione ed utlizzo di un Back-office Responsive per la gestione del sito, ad esempio:
    • Aggiungere un articolo.
    • Modificare un articolo.
    • Cancellare un articolo.
  • Creazione di motori di ricerca:
    • Creazione di un motore di ricerca semplice con funzione di autocompletamento stile Google.
    • Creazione di un motore di ricerca avanzato.
    • Cosa fare se la nostra ricerca non produce risultati.
  • Funzione di Recupero Password tramite indirizzo E-mail o tramite domanda segreta.
  • Creazione di un Form di richiesta Informazioni via email.
  • La pubblicazione in remoto di un sito in PHP:
    • Modificare il file di connessione per il remoto.
    • Test del sito su di un sever remoto.

La nuova certificazione Adobe Certified Associate (ACA) rappresenta uno standard riconosciuto in tutto il mondo e indica una specifica competenza nell'utilizzo dei prodotti Adobe da parte dell’utente finale. Illustreremo i supporti e la metodologia per prepararvi adeguatamente all'esame di Certificazione.

  • Tipi di domande:
    • Domande a risposta multipla.
    • Domande con più risposte ammissibili.
    • Vero/Falso.
    • Simulazione di Dreamweaver.
    • Modalità diverse di eseguire la medesima attività.
  • Lo SCORE REPORT.

PHP Developer Fundamentals on MySQL® Environment rappresenta un nuovo e completo percorso di Certificazione che permetta di distinguersi ed essere competitivi nell'ambito delle applicazioni web dinamiche basate sull'uso di linguaggi di scripting lato server e di database relazionali.

  • Tipi di domande:
    • Domande a risposta multipla.
    • Domande con più risposte ammissibili.
    • Vero/Falso.
    • Modalità diverse di eseguire la medesima attività.
  • T-prep modalità Esame.
  • Le istruzioni su schermo.
  • I feedback sulla domanda.
  • Lo SCORE REPORT.

Copyright © 1999-2018 | www.accademia-anja.com | Tutti i diritti riservati | P. IVA 0722671005
Google «» Trovaci su Google+